Il fulmine, prima forma di energia elettrica presente nell'universo, è un fenomeno ancora oggi misterioso, difficile da studiare e da controllare.
I suoi effetti sono talvolta letali per le persone e per gli edifici e molto più spesso dannosi per le apparecchiature elettriche ed elettroniche oggi così diffuse anche nel settore civile.
La protezione contro i fulmini e le sovratensioni si realizza con impianti di protezione esterna ed interna (LPS interno ed esterno) seguendo le norme del Comitato Tecnico CEI CT 81, le cui interpretazioni risultano però
difficili e complesse. È quindi importante che le problematiche connesse alle sovratensioni dovute a fenomeni naturali (fulminazione) ed artificiali (commutazione) ed alla loro limitazione siano esaminate approfonditamente, poiché un impiego non conforme di misure di protezione può a volte aumentare i danni anziché evitarli.
L‘Ordine degli Ingegneri della Provincia di Frosinone, organizza, con il contributo incondizionato di DEHN, azienda leader nel settore dei componenti per la protezione contro le scariche atmosferiche e le apparecchiature contro le sovratensioni (SPD), questo incontro tecnico con lo scopo di aggiornare tutti i tecnici del settore sulle problematiche connesse ai fenomeni dalla fulminazione diretta ed indiretta e sulle relative misure di protezione, con riferimento al quadro normativo vigente (norme CEI del Comitato Tecnico CEI CT 81).
Tipo Seminario
Luogo Aula seminari Ordine ingegneri di Frosinone
Regione Lazio
Comune Frosinone
Provincia Frosinone
Indirizzo Via Tommaso Landolfi 167
Organizzatore Ordine degli Ingegneri di Frosinone
Durata 3 ore
Frequenza minima 3 ore
Costo Gratuito
CFP 3
Tipologia corso -
Iscrizioni Chiuse
Posti disponibili 80
Posti rimanenti 24
martedì, 29 maggio 2018
Inizio14:30
Fine18:30
Programma
ORE 14:30: Registrazione dei partecipanti
ORE 15.00: Saluto ai partecipanti
Apertura dei lavori
• Cenni alle nuove norme CEI EN 62305
• Concetto dell'equipotenzialità e criteri di base
per la scelta degli SPD
Scelta ed applicazione SPD per reti elettriche
• Tipologie di SPD (SPD Tipo 1, Tipo 2 e Tipo 3)
• Ubicazione delle protezioni negli impianti elettrici
• Cablaggio corretto e necessità della protezione (fusibile)
• Nuovi SPD con fusibile di protezione incorporato
• Utilizzo degli SPD nell’ambito della norma CEI 64-8
ORE 18.30: Discussione e termine dei lavori
Docenti
Ing. Massimo Gamba
Apertura Iscrizioni16-05-2018 12:00
Termine Iscrizioni28-05-2018 18:00

Siamo spiacenti le iscrizioni al corso si sono chiuse il 28-05-2018 alle 18:00
Sei già iscritto?
Puoi controllare lo stato della tua iscrizione (in attesa di conferma, in attesa di pagamento, attiva) o caricare la conferma di pagamento accedendo alla tua area personale.